Gocce di CBD: quali effetti sull’organismo

Quali sono gli effetti delle gocce di CBD sull’Organismo? Le gocce di CBD sono una delle diverse forme attraverso cui è possibile utilizzare l’olio di CBD, uno dei tanti prodotti estratti dalla pianta di canapa. Naturalmente, considerato che sul nostro sito abbiamo il piacere di parlare solo ed esclusivamente di cannabis legale, quando ci riferiremo alle gocce CBD nelle prossime righe lo faremo parlando di quelle della canapa light, ben regolamentata nel nostro Paese in qualità di prodotto legale e autorizzato.

Ciò premesso, cercheremo altresì di comprendere quali siano le caratteristiche delle gocce di CBD, e perché quando si parla di “gocce cannabinoidi” o di “cannabidiolo gocce” oggi lo si faccia con un’accezione fortemente positiva.

Se hai letto con attenzione gli altri approfondimenti che abbiamo curato sullo stesso tema, dovresti ben sapere che il cannabidiolo è uno dei cannabinoidi più diffusi all’interno della canapa. E per fortuna!

Il cannabidiolo è infatti una sostanza benefica, ampiamente utilizzata in molte parti del mondo per trattare lievi disturbi di natura nervosa, malattie autoimmuni, condizioni croniche.

Naturalmente, per poter disporre di benefici tangibili sotto il profilo clinico ti consigliamo di evitare qualsiasi tipo di processo fai-da-te e, di contro, parlarne in maniera aperta con il tuo medico, l’unico professionista che potrà consigliarti cosa è meglio fare per te.

Tuttavia, questo non ci impedisce di ricordarti che le gocce di CBD ti saranno comunque utili per poter fruire delle sue capacità rilassanti, in grado di aiutarti ad alleviare condizioni dovute a forte stress. Come se non fosse sufficiente, le gocce CBD ti saranno utili anche nelle fasi di recupero post-esercizio, e ancora per poter migliorare la fase di accompagnamento verso un bel sonno ristoratore.

Perché le gocce di CBD sono efficaci?

Molte persone si domandano per quali motivi le gocce di CBD siano così efficaci.

Il merito è da attribuirsi al cannabidiolo, un principio attivo che è in grado di interagire positivamente sul nostro sistema nervoso, determinando alcuni effetti ricercati e graditi da tantissime persone, come quelli rilassanti e antinfiammatori.

Proprio per questo motivo le gocce a base di cannabidiolo possono ristorare e attribuire una sensazione di distensione e di relax, favorendo il sonno e tenendo alla lontana le condizioni di ansia e di stress.

Inoltre, l’olio di CBD risulta essere naturalmente ricco di alcuni acidi grassi che possono migliorare il funzionamento del nostro metabolismo, e dispone di ulteriori elementi che possono contribuire attivamente alla conservazione della migliore salute.

Come si usano le gocce di CBD?

Ma come si usano le gocce di CBD? In che modo poter fruire di questo prodotto massimizzandone i benefici?

Anche se non c’è un unico modo preferenziale per usare le gocce di CBD, molti esperti suggeriscono che la tecnica privilegiabile per poter assumere le gocce di CBD sia quello di versare alcune gocce di questo prodotto sotto la lingua, e attendere un paio di minuti prima di ingoiare.

Niente però ti vieta di usare le gocce o cristalli di CBD in altro modo come, ad esempio, in una buona ricetta culinaria o in una tisana!

Gocce di CBD per inalazione

Come abbiamo ricordato qualche riga fa, uno dei modi per assumere le gocce di CBD è la via orale. Oltre ad essere il modo più semplice per poter fruire di questo prodotto, si tratta anche del modo che permette al CBD di entrare più rapidamente nel sistema sanguigno, considerato che l’esposizione diretta al CBD da parte della mucosa orale permetterà al tuo organismo di poter assimilare i tuoi benefici già dopo i primi 20 minuti.

Tuttavia, puoi anche utilizzare le gocce di CBD in altro modo, come quello dell’inalazione: puoi infatti aggiungere qualche goccia di CBD nell’acqua bollente e usare questa soluzione come se fosse una sorta di aerosol. Anche in questo caso il principio attivo riuscirà a raggiungere in tempi rapidi le prime vie respiratorie, assicurandoti in tal modo il conseguimento dei primi effetti positivi già entro i primi 10-15 minuti.

Quante gocce di CBD bisogna usare?

Non esiste un dosaggio predeterminato per le gocce di CBD, considerato che:

  • esistono diverse tipologie di olio di CBD, e alcune di queste hanno concentrazioni molto differenti tra di loro, rendendo dunque tali prodotti scarsamente paragonabili;
  • l’assorbimento del CBD varia da individuo a individuo e, proprio per questo motivo, ciascuno potrebbe percepire benefici differenti anche a parità di dosi.

In questo modo potrai comprendere quali sono i consigli che il produttore è lieto di condividere con te per poter massimizzare i benefici. Per aiutarti nel corretto dosaggio, potrai utilizzare il contagocce presente nella confezione.

Valuta inoltre la possibilità di iniziare sempre con quantitativi inferiori rispetto a quelli che sono indicati dal produttore. In questo modo potrai comprendere se e come reagisce il tuo corpo dinanzi all’assunzione delle gocce di CBD, e poi incrementare gradualmente il numero di gocce da assumere fino a trovare il corretto punto di equilibrio.

Una prova di qualche giorno ti aiuterà sicuramente a individuare un quantitativo idoneo alle tue esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.