CBD e cannabis light

Proviamo a fare un po’ di chiarezza tra cbd e cannabis light: prima di tutto “Cosa significa Cannabis Light?”

La sostanza chiamata – forse in maniera troppo semplicistica “Cannabis Light”, è da intendersi come l’intera gamma di vari preparati derivati da infiorescenze essiccate di canapa in cui la concentrazione di THC sia compresa tra lo 0,2% e lo 0,6%. Light (leggero) è l’aggettivo che indica, per l’appunto, una bassissima concentrazione del principio attivo che è responsabile degli effetti psicotropi della cannabis. Spesso la si trova anche sotto il nome di Marijuana Light.

In questo momento storico, per molti, CBD e Cannabis light sono associate principalmente alle infiorescenze (quelle denominate “ad uso tecnico”), proprio per il grande sviluppo commerciale che hanno avuto in Italia e nel mondo, con l’apertura di numerosi shop dedicati, all’interno dei quali è possibile trovare diversi prodotti a base di Cannabis, come i già citati fiori, i semi o anche oli. 

Per troppo tempo la Cannabis, in particolar modo in Italia, è stata associata, esclusivamente allo “sballo”. E’ tempo di restituirle la meritata attenzione, al di là dei pregiudizi basandosi su dati scientifici ed esperienze dirette da parte di chi la utilizza. Il tuo punto di vista come consumatore conta moltissimo per far si che ciò si realizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.